Unità terminali per aria strumentale

zoom_in

Descrizione

Descrizione

Unità terminali per aria strumentale, realizzate in ottone nichelato di conformazione specifica ( NIST )

Download

Condividi su

FacebookLinkedin

Identificazione

  • Unità terminale per aria compressa alla pressione nominale di 8.0 bar ad uso strumentale
  • Blocco di base fornito di codolo a saldobrasare con tenuta meccanica o di portagomma
  • Blocco di base realizzato in ottone, dotato di dispositivo antiritorno che blocca il flusso dei gas in pressione, fornito di tappo per le prove di tenuta
  • Blocco di base predisposto per il collegamento al nodo equipotenziale
  • Presa realizzata in ottone nichelato di conformazione specifica ( NIST )
  • Presa disponibile anche in versione maggiorata per applicazioni particolari
  • Confezione comprensiva di n° 3 viti di fissaggio M5
  • Possibilità di installazione a parete, in scatola da incasso, da esterno, o su parete tecnica
  • Marcatura laser del lotto di produzione e del codice prodotto

 

Marcatura CE

Organismo notificato: CE 0426
Marcatura CE in classe di rischio II B secondo Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n. 46 “Attuazione della Direttiva 93/42/CEE, concernente i dispositivi medici” e s.m.i.

Normative di riferimento

UNI EN ISO 9170-1: “Unità terminali per impianti di distribuzione dei gas medicali. Parte 1: Unità terminali per l’utilizzo con gas medicali compressi e vuoto”
UNI EN ISO 7396-1:“Impianti di distribuzione dei gas medicali – Parte 1: Impianti di distribuzione dei gas medicali compressi e per vuoto”
UNI 9507: “Impianti di distribuzione dei gas per uso medico. Unità terminali”
UNI EN ISO 15001: “Apparecchi per anestesia e ventilazione polmonare. Compatibilità con l’ossigeno”

*La validità delle norme è riferita all’anno in corso